Finalmente la Chiassai ha scoperto le sue carte

Finalmente la Chiassai ha scoperto le sue carte.

Intervenendo nell’incontro sulla discarica di Potere Rota di questa sera la Sindaco di Montevarchi ha chiaramente affermato che la soluzione (secondo lei) per risolvere il puzzle relativo allo smaltimento dei rifiuti urbani sarebbe quella di chiudere la discarica di Podere Rota e bruciare tranquillamente tutto all’inceneritore di San Zeno, così in un colpo solo si toglie il puzzo da San Giovanni Valdarno e si aumentano drasticamente le polveri sottili che insisterebbero nella vallata. Ricordate che nel dicembre del 2016 fu istituita dall’ARPAT l’area di sforamento del Valdarno Aretino ? L’unica centralina ufficiale di monitoraggio dell’aria che abbiamo nel Valdarno (Figline-Incisa) ci comunica che tutti gli inverni da novembre a marzo il Valdarno si trova in pessime condizioni. Pensate che oggetti tipo centrali a biomasse e inceneritori non contribuiscano al peggioramento della nostra qualità dell’aria ? Il sindaco afferma che alla salute non devono essere anteposti profitti di nessun genere purtroppo nei fatti dimostra tutto il contrario. Abbiamo già documentato ampiamente come la montagna di soldi spesi (più di 2 milioni di euro) nei famosi cassonetti “deficienti” porteranno sicuramente ad un peggioramento della qualità dei rifiuti raccolti aumentando sicuramente la quota di quelli che andranno distrutti in discariche o inceneritori come quello che sta molto a cuore la nostra sindaco.

Un inceneritore che porta profitti alla città di Arezzo guidata da un sindaco guarda caso della stessa sponda politica della Chiassai.

Alla sindaco sta a cuore la salute dei cittadini , ma purtroppo non si è mai preoccupata di come potenziare il monitoraggio del valdarno (bocciandoci sistematicamente le iniziative da noi proposte per lo scopo).

Cara sindaco la questione dello smaltimento dei rifiuti è affrontabile solo aggredendo tutta la filiera di produzione degli stessi , dagli imballi dei prodotti , ai comportamenti virtuosi dei cittadini , alla raccolta porta a porta spinta finendo con una tariffazione puntuale.

Non è nascondendo la polvere sotto il tappeto che si risolverà la questione

https://www.facebook.com/montevarchi5stelle/videos/464152584345397/?t=34